Translate

martedì 1 marzo 2016

Lettera a facebook

Afficher l'image d'origine


Puntualmente sulla mia pagina di FB compare la scritta: a cosa stai pensando? In genere rispondo mentalmente: ai fatti miei. Nel contempo sorrido perché mi torna in mente una sequenza d'un film di Pietro Germi, Alfredo Alfredo, dove un bravissimo Dustin Hoffman veniva perseguitato da un'altrettanto brava Stefania Sandrelli che l'assillava con telefonate in cui gli chiedeva: che fai? che pensi? Bene, oggi voglio scrivere cosa penso: sono stufo di vedere il faccione butterato e sudaticcio dell'ex governatore Nichi Vendola (deve avere un problema di secrezione sebacea molto accentuato)! Non voglio entrare nella polemica uterosì-uterono ma voglio denunciare l'assurdità di questa diatriba su un uomo ridicolo che dichiara di "dover" accettare 5 mila euro di vitalizio mensile perché proviene da una famiglia di umili origini ma si permette il lusso di spendere più di 100 mila euro per avere un figlio d'accudire che rispetta i canoni estetici che più gli aggradano! Domande: ma le femministe non lottavano contro la mercificazione del corpo qualche decennio fa? Ma non erano i nazisti che facevano esperimenti d'accoppiamento per ottenere dei prototipi di razza pura? (Oddio, v'immaginate una nuova razza "Vendola"?) Ma il signor Vendola non è uomo di sinistra? Ma cosa vuol dire essere di sinistra? 
Decisamente l'ex-governatore della Puglia è un uomo ridicolo con buona pace di tutti coloro che su FB hanno contrapposto i benpensanti che accusano Vendola contro i benpensanti che accusano Berlusconi. Come se essere pro-Vendola vuol dire porsi contro Berlusconi e viceversa. Sono entrambi due uomini ridicoli (ciò non toglie che siano pericolosi!) come sono ridicoli anche i benpensanti (anche loro pericolosissimi!). Quindi caro FB, pieno d'imbecilli (lo diceva la buonanima di Eco Emoticon smile !), io penso che in questi frangenti dovremmo forse meditare un po' di più, non su personaggi ridicoli, ma sulla tragedia che si sta compiendo alle porte di questa ipocrita Europa in procinto di sgretolarsi: i profughi premono alle nostre frontiere e non riusciremo a contenerli a meno che qualche pazzo Stranamore non decida di cannoneggiare donne e bambini! Io penso caro FB che dovremmo essere più attenti al momento storico che stiamo attraversando perché a breve il problema dello stepchild adoption e degli uteri del signor Vendola saranno delle scoregge nella tempesta. Lo so, caro FB, i miei sono pensieri foschi forse per questo è meglio che li tenga per me. Prima di concludere ... io sto con gl'imbecilli, caro FB, a dispetto del compianto Umberto. 

Cordialmente, 

Italo Persegani